Home CRONACA Roma: il rapper Mr. Melt finisce in manette per droga

Roma: il rapper Mr. Melt finisce in manette per droga

64
0

Matteo Sammarco, conosciuto dai più come Mr. Melt, è un giovane rapper romano. La Polizia di Roma lo ha arrestato dopo averlo trovato in possesso di alcune sostanze stupefacenti (hashish, ketamina e cocaina) durante un controllo effettuato in Piazza Vittorio Emanuele II. In più, il giovane aveva con sé 700 euro in contanti.

Il 31enne, noto nell’ambiente del rap hardcore, al momento in cui è stato fermato dalle forze dell’ordine si trovava con alcuni amici. Gli agenti hanno notato che il giovane rapper cercava di disfarsi di un sacchetto che aveva nei pantaloni, buttandolo all’interno di una vettura. Nel sacchetto vi era un grammo di ketamina, uno di cocaina e un po’ di hashish.

Il ritrovamento di droga e denaro contante ha fatto subito scattare per il rapper l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: ora da queste pesanti accuse di reato Mr. Melt dovrà difendersi.

L’arresto del rapper romano si inserisce nei controlli a tappeto che le forze dell’ordine stanno effettuando per sventare lo spaccio di droga nella Capitale.

Sul web è possibile trovare la biografia del giovane rapper, nato e cresciuto nella periferia di Roma. “Il suo stile di rap è caratterizzato da un approccio ruvido e spontaneo, da metriche articolate e da una proprietà di linguaggio che lo rende sempre attuale e mai noioso”, così si legge nelle pagine a lui dedicate.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui