Home CRONACA Ubriaco molesta i clienti nei negozi, poi sferra un calcio in testa...

Ubriaco molesta i clienti nei negozi, poi sferra un calcio in testa ad un carabiniere

94

Ubriaco ha creato il panico in strada molestando non solo i passanti ma anche i clienti di alcuni negozi. Succede a Colleferro, dove l’uomo si è poi scagliato contro i carabinieri costringendo un militare alle cure mediche.

I fatti in via Latina, dove i carabinieri della stazione di Gavignano, impegnati in un servizio di controllo del territorio, finalizzato alla prevenzione dei reati predatori e di quelli connessi con lo spaccio di sostanze stupefacenti, sono intervenuti dopo diverse segnalazioni che indicavano una persona ubriaca che molestava la clientela di alcuni esercizi pubblici. L’uomo per sottrarsi al controllo ha reagito spintonando i carabinieri e ha sferrato un calcio alla testa a un miliare procurandogli lievi lesioni.

Il 41enne, residente a Segni, è stato poi bloccato e, prima di essere condotto presso le camere di sicurezza della compagnia di Colleferro, in considerazione del suo stato di agitazione, è stato trasportato da personale del 118 presso il pronto soccorso dell’ospedale di Colleferro dove gli hanno riscontrato un tasso alcolemico elevatissimo oltre alla positività agli stupefacenti (cocaina e cannabinoidi).

Fermato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, dopo l’udienza di convalida dell’arresto,  il 41enne è stato condannato, con rito abbreviato, alla pena di mesi 5 e giorni 10 di reclusione, con pena accessoria  dell’obbligo di dimora nel comune di Segni con divieto di allontanarsi dalla propria abitazione dalle 20.00 e alle 05.00.

Fonte: RomaToday

Articolo precedenteSettecamini, auto sui mattoni: continua l’ondata di furti in quartiere
Articolo successivoOmicron assedia Roma Nord: tra feste in villa e aperitivi, il virus attacca i quartieri più ricchi