Home ATTUALITA’ Tre milioni e 800mila euro per riqualificare 16 presidi culturali del Lazio

Tre milioni e 800mila euro per riqualificare 16 presidi culturali del Lazio

39

Poco meno di 4 milioni di euro per riqualificare luoghi di cultura in tutte le province del Lazio. L’annuncio è del govenatore Nicola Zingaretti: “Il Lazio è terra di cultura e bellezza. Per questo, continuiamo a investire per salvaguardare e promuovere l’immenso patrimonio artistico e architettonico del nostro territorio. Con circa 3,8 milioni di euro sono 16 i presidi culturali che verranno riqualificati”.

I siti che verranno riqualificati

Questo l’elenco dei siti che verranno riqualificati. Tre sono in provincia di Roma, tra cui la riqualificazione del “Parco Barberini” di Palestrina. Sette in provincia di Frosinone, tra cui i progetti “Immersive Caves” nel Monumento naturale Grotte di Falvaterra e Rio Obaco e “La cultura dell’acqua – Sant’Elia fiume d’arte” della Biblioteca Comunale di Sant’Elia Fiumerapido. Due in provincia di Latina, con il recupero del Porticciolo romano di Gianola a Formia e l’intervento di adeguamento della biblioteca “Luigi Raus” di Minturno. Due in provincia di Rieti, con il progetto di valorizzazione dell’area archeologica “Terme di Tito” di Castel Sant’Angelo e gli interventi di efficientamento e adeguamento funzionale della Biblioteca comunale di Vacone. Due in provincia di Viterbo, vale a dire l’allestimento del nuovo centro civico “Piersanti Mattarella” a Capranica e gli interventi sull’edificio storico Ex ospedale Ruspoli a Vignanello destinato a ospitare “diVINO”, il Museo del vino dei Colli Cimini”. Zinaretti ha anche annunciato possibili ulteriori stanziamenti.

Fonte: RomaToday

Articolo precedenteOmicron assedia Roma Nord: tra feste in villa e aperitivi, il virus attacca i quartieri più ricchi
Articolo successivoInvestita ed uccisa da un’auto, morta una donna. Ad Ostia due vittime in un giorno