Home VARIE Pulizia pozzetti

Pulizia pozzetti

457
0

Lo scopo dell’articolo che segue è quello di spiegare nello specifico come avviene la pulizia pozzetti nonché lo scarico e soprattutto cercare di capire come farsi aiutare nel momento in cui c’è un problema nella gestione perché è importante sapere a chi rivolgersi in questi casi.

Ricordiamo che quando si parla di pozzetti di scarico ci si riferisce a quegli elementi composti da una serie di parti che sono specifiche e che serviranno per scaricare le acque reflue che troviamo dentro un ambiente domestico perché lo scopo sarà quello poi di spostarle  nella fognatura”.

 Sappiamo che esistono le fognature statiche e  che quelle dinamiche le prime sono per esempio le fosse biologiche e proprio i pozzi neri  che dovranno essere gestite in maniera periodica con la manutenzione: ed ecco perché funzionano per accumulo e sono composti da una cisterna messi sotto terra e quindi lontano dalla superficie visto che l ‘obiettivo sarà quello di mantenere liquami in un compartimento stagno, fino a quando non saranno portati nel depuratore su strada.

Il problema è che a volte questo tutti i canali di scarico si otturano: questa è una complicazione da non sottovalutare perché nel momento in cui scarichiamo l’acqua dei sanitari sarà importante che venga raccolta. E che soprattutto non si vada a mixare con quella pulita che dovrebbe uscire dai rubinetti e che dovrà essere potabile e che ci consente di usarla per bere o per lavarci.

 In teoria si tratta di un meccanismo perfetto che però a volte si inceppa facendo nascere dei problemi in un secondo momento per via del fatto che queste strutture sono molto vecchie

Quindi è normale che se non  sono state sottoposte a una manutenzione periodica possono avere problemi e   otturarsi

 

Come agire in caso di otturazione del pozzetto

Un caso specifico e da analizzare è relativo al fatto che il pozzetto di scarico si è otturato e cioè il tubo e non è una cosa così strana o inimmaginabile perché prima o poi Purtroppo succede e ce ne accorgiamo con dei segnali molto chiari e cioè per  il fatto soprattutto che il bagno comincia ad emettere odori molto brutti da percepire: quindi saremo costretti a risolvere il problema minor tempo possibile.

I cattivi  odori comunque non sono l’unico sintomo perché per esempio un altro lo possiamo collegare al fatto che a un certo punto l’acqua comincerà a non defluire correttamente nel momento in cui deve essere scaricata.

Se ci accorgiamo di queste cose significa che il pozzetto va cambiato e quindi il tubo perché significherà non possiamo più utilizzare la rete fognaria e i sanitari in maniera corretta e adeguata.

Ma per fortuna ci sono professionisti sul territorio che sono preparati proprio per mettersi in un altro servizio per cercare di rimuovere i blocchi del sistema fognario il quale vengono generati da materiale più solido e melmoso che a volte si accumula nella zona specifica del pozzetto della colonnina e quindi ha bisogno di una rimozione meccanica.

In definitiva per essere eliminati e c’è bisogno di un esperto di un’azienda che ha gli strumenti in grado di poterlo fare.