Home CRONACA Omicidio a Centocelle: commercialista ucciso in un bar dopo una lite

Omicidio a Centocelle: commercialista ucciso in un bar dopo una lite

172
0
Omicidio a Centocelle: commercialista ucciso in un bar dopo una lite

Omicidio a Centocelle dove un uomo è stato trovato morto nel bagno di un bar. E’ accaduto poco dopo le 20:30 di ieri sera in un locale di via delle Ninfee. Vittima un commercialista romano di 51 anni, Costantino Bianchi, sul cui corpo sono stati trovati evidenti segni di violenza.

Ipotesi omicidio

Secondo una prima ipotesi investigativa, l’omicidio si sarebbe consumato al culmine di una lite con la vittima che potrebbe essere stata uccisa con un corpo contundente. Sul posto sono intervenuti i poliziotti della Scientifica e gli uomini della Squadra Mobile. I rilievi all’interno dell’attività si sono concentrati nell’area del bagno, dove il corpo dell’uomo è stato rinvenuto.

Auto in fiamme: c’è un legame?

Al vaglio le telecamere di sorveglianza dell’attività. Non lontano dal bar, sempre in via dei Glicini, un’auto, una Fiat 500 è andata in fiamme ed è stata piantonata per molte ore da una Volante della Polizia in attesa delle indagini, per capire l’esistenza di un eventuale collegamento tra i due fatti.

Indagini in corso

Informato il magistrato di turno sono stati ascoltati il gestore del bar, la sua compagna (titolare della licenza) ed il fratello. La loro posizione è al vaglio dell’Autorità Giudiziaria. Le indagini sono tuttora in corso.

Fonte: RomaToday