Home CRONACA Roma, trasporto comunale disabili sospeso: è caos

Roma, trasporto comunale disabili sospeso: è caos

110
0

Il Servizio comunale di trasporto disabili è stato interrotto. Gli utenti che stamattina hanno formulato il numero 3570 per chiamare il taxi come ogni giorno, hanno avuto la risposta che non si aspettavano.

L’interruzione è dovuta al cambio di appalto, che la ditta ha comunicato soltanto due giorni prima dell’avvio. I pochi fortunati hanno ricevuto un comunicazione direttamente dalla nuova ditta appaltatrice “Tundo”.

Disagi e disservizi

Stamattina alcuni utenti hanno chiesto alla “Tundo” di accompagnarli con pulmini o veicoli singoli, ma queste richieste hanno creato disagi alla ditta subentrata, già impegnata nel trasporto scolastico. Pare che il numero dei mezzi a disposizione non riesca a coprire il fabbisogno degli utenti disabili.

A prendere posizione a favore degli utenti disabili che stanno subendo gravi disagi dal disservizio in atto, sono le associazioni locali che li rappresentano e i sindacati. Entrambi chiedono che la mobilità delle persone non subisca un’interruzione, e che il servizio venga ristabilito con adeguate modalità di svolgimento. E’ stata anche chiesta un’interrogazione urgente in Campidoglio, affinchè la Sindaca dia qualche spiegazione circa la situazione, soprattutto in merito alla mancanza di informazione agli utenti interessati dal cambio di servizio. Scendono in campo anche le opposizioni per fare presente la gravità del problema e prendere provvedimenti urgenti.

Come saranno le modalità di erogazione del servizio della nuova ditta subentrata alla precedente? A prima vista, sembra esserci poca flessibilità e scarsa attenzione ai particolari. Un utente riferisce, ad esempio, di essere stato accompagnato stamattina da un ragazzo alle prime armi come autista, che non aveva mai trasportato un disabile.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui