Home CRONACA Roma: dopo l’omicidio di Luca Sacchi controlli intensificati nelle zone a rischio

Roma: dopo l’omicidio di Luca Sacchi controlli intensificati nelle zone a rischio

121
0

E’ pronto un Piano straordinario per la città di Roma. Lo ha annunciato il Questore Esposito, specificando che l’intervento dei militari sarà particolarmente mirato ad lacune zone della Capitale ritenute “a rischio”. Dopo l’omicidio del giovane Sacchi, che ha gettato nello smarrimento i romani, il Capo della Polizia Franco Gabrielli ha proferito parole che inducono ad una riflessione attenta.

Gli accertamenti che l’autorità giudiziaria disvelerà, quando riterrà opportuno, non ci raccontano la storia di due poveri ragazzi scippati“, ha dichiarato, lasciando intendere che, forse, dietro l’omicidio, vi è uno scenario complesso tutto ancora da definire.

Roma ha bisogno di maggiore sicurezza. Da giorni si stanno intensificando i controlli sulle “piazze” in cui si compie lo spaccio di droga, ed infatti vi sono stati numerosi arresti. Ma non è solo la droga che spaventa: vi sono quartieri lasciati nel degrado dove rapine e scippi sono all’ordine del giorno.

Nei prossimi giorni, come appunto ha annunciato il Questore Esposito, il lavoro delle forze dell’ordine sarà diversificato a seconda delle zone. Per ora quelle a rischio sulle quali intervenire tempestivamente sono due o tre. E’ però importante che i romani guardino alle attività delle forze dell’ordine con fiducia, affinchè si svolgano con maggiore regolarità ed efficacia, per il bene di tutti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui