Home CRONACA Roma, muore 31enne dopo aver partorito in ospedale

Roma, muore 31enne dopo aver partorito in ospedale

497

Si muore ancora di parto? Evidentemente sì, purtroppo succede ancora. Lo scorso 5 Novembre, all’ospedale Sant’Eugenio di Roma, una giovane mamma di 31 anni, Erika De Leo, ha dato alla luce la secondogenita, nata prematura. A poche ore dal parto, però, la donna è morta. La donna si trovava alla ventinovesima settimana di gravidanza, quando ha accusato dolori e perdite di sangue. Subito soccorsa in ospedale, Erika ha partorito alle 18.30 del giorno stesso, ma alle undici ha subito un arresto cardiaco.

I familiari chiedono di fare chiarezza sulla sua morte. Al momento, come di rito, nel registro degli indagati è stata iscritta l’equipe medica che ha effettuato il parto, con l’ipotesi di omicidio colposo. I medici indagati sono nove in totale. La Procura ha sequestrato la documentazione medica

La giovane donna- stando a quanto raccontano i familiari- ha avuto un’emorragia durante il parto, ed è deceduta dopo aver messo al mondo la sua bambina. Bisognerà stabilire se tale emorragia è stata provocata dalla placente troppo aderente all’utero, oppure se è stata causata dalle manovre effettuate durante il parto di emergenza.

I familiari, increduli per una morte così improvvisa e assurda, hanno diritto ad ottenere chiarezza, sapere cosa ha provocato il decesso di una giovane madre. “Vogliamo solo capire come e perché è morta. Lo dobbiamo alle bambine”, hanno dichiarato.

Articolo precedenteApertura straordinaria dimore storiche del Lazio: 70 siti nelle 5 province
Articolo successivoRoma maltempo: situazione critica fino al 17 novembre