Home CRONACA Roma, forbici e coltelli: rapinava donne sole

Roma, forbici e coltelli: rapinava donne sole

122
0

Sceglieva la sua preda con cura: sempre donne sole. Aspettava che si avvicinassero al portone di casa o che scendesseo dall’auto e agiva. Forbici o coltello, le minacciava per farsi consegnare tutto quello che avevno nel portafogli, poi scappava. A novembre scorso gli agenti del commissariato San Giovanni lo arrestarono in flagranza per aver bloccato e minacciato con le forbici una ragazza che stava rincasando per rubarle la borsa. La vittima, però, aveva iniziato a urlare divincolandosi e l’uomo, a causa dell’asfalto viscido dovuto alla pioggia, era caduto a terra. Rialzatosi si era dato alla fuga ma, inseguito da alcuni passanti era stato fermato e successivamente bloccato da una pattuglia del commissariato intervenuta sul posto. Nella circostanza furono rinvenute e sequestrate le forbici utilizzate per minacciare la giovane.
Arrestato, dopo l’udienza di convalida, l’uomo era finito in carcere e, successivamente era stato sottoposto alla misura dei domiciliari.

Le successive indagini, condotte dagli investigatori, hanno consentito di scoprire che, con lo stesso modus operandi, un mese prima, a ottobre 2019, l’uomo, 48enne romano, armato di pistola, aveva rapinato una ragazza sempre nel quartiere San Giovanni. Dopo averla seguita all’interno del condominio, l’aveva minacciata di morte, riuscendo a farsi consegnare quanto la giovane aveva nel portafoglio, circa 20 euro. A incastrarlo la descrizione accurata fatta dalla vittima, che in particolare ricordò alcuni tatuaggi che aveva sulle braccia. Sono in corso ulteriori accertamenti su altre rapine consumate con lo stesso modus operandi anche fuori dal quartiere San Giovanni -Appio Latino che possano essere attribuite allo stesso uomo.

Fonte: ilmessaggero.it – roma