Home ATTUALITA’ Torresina, branco aggredisce gruppo di ragazzi ad una festa di 18 anni

Torresina, branco aggredisce gruppo di ragazzi ad una festa di 18 anni

48
0

Una festa di 18 anni si è trasformata in una violente aggressione. E’ succeso nel parco della Torresina, alla periferia di Roma. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che sono al lavoro per identificare i partecipanti alla violenta lite, si tratterebbe soprattutto di minorenni.

Tutto sarebbe iniziato quando, nella notte tra il 21 e il 22 settembre un gruppo di amici si è recato nell’area verde del quartiere per festeggiare i 18 anni di una ragazza, brindadno a mezzanotte.

Ad un certo punto, secondo le testimonianze dei giovani presenti, un secondo gruppo di ragazzi e ragazze ha iniziato a importunare i giovani che erano lì per la festa dei 18 anni. Dopo qualche insulto, però, è scattata l’aggressione.

Una ragazza ha iniziato a tirare i capelli a una 17enne che era lì per il compleanno. Un giovane, che tentava di separarle è stato seguito dal branco e preso a calci e pugni, anche quando era a terra. Ferite che lo hanno costretto a recarsi in ospedale San Filippo Neri con una frattura delle ossa nasali: ne avrà per 20 giorni.

Feriti, lievemente, anche altri due ragazzi. Tanti i residenti che, sentite le urla, hanno chiamato i carabinieri e notato la scena. “Erano tanti minorenni. – racconta Luca S. su Facebook- Per come si stavano mettendo le cose poteva andare peggio“.

A RomaToday è arrivata anche la testimonianza della zia di una delle vittime del branco: “Il gruppetto di mio nipote stava brindando per un diciottesimo di una ragazza, si sono avvicinati i soliti che da un po’ di tempo tutte le sere danno problemi al quartiere e non sono di Torresina, hanno cominciato a dare fastidio e hanno cominciato ad alzare le mani anche sulle ragazze. Hanno insgeuito mio nipote che voleva calmare gli animi. È scesa anche la mamma della festeggiata e anche lei è stata spintonata. Vogliamo più pattuglie nel quartiere. Torresina è fatta di persone per bene, quei ragazzi violenti non sono di qui“.

Un monito, questo, condiviso da tanti residenti: “Le ragazze urlavano e si sentiva fino a casa mia. – racconta Laila – C’è un gruppo di ragazzi che sta creando il panico la sera tra i giovani del quartiere. Vogliamo telecamere e presidi fissi“.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Ottavia con i colleghi della compagnia di Trionfale che sono al lavoro per identificare i partecipanti alla rissa. Indagini in corso.

Fonte: RomaToday