Home CRONACA I turisti trovati con la refurtiva del duty free nascosta nei trolley

I turisti trovati con la refurtiva del duty free nascosta nei trolley

52
I turisti trovati con la refurtiva del duty free nascosta nei trolley

Il loro viaggio a Roma si è concluso con un furto e la conseguente denuncia. Una partenza da Fiumicino movimentata per una coppia di turisti. Sono stati i carabinieri della compagnia Aeroporti di Roma, nell’area del duty free del Terminal 3, a fermare i due viaggiatori – un 40enne della provincia di Treviso e una 30enne della provincia di Salerno – che hanno tentato di superare le casse senza pagare diversa merce che avevano occultato all’interno dei loro bagagli. Sono stati notati dal personale di vigilanza che ha prontamente allertato i militari. Gli uomini dell’Arma hanno rinvenuto prodotti di profumeria nel bagaglio dell’uomo e una stecca di sigarette nella borsa della donna. La refurtiva, del valore di diverse centinaia di euro, è stata recuperata e riconsegnata al negozio. I due sono poi stati deferiti all’autorità giudiziaria per tentato furto.

Le denunce sono arrivate nell’ambito dei quotidiani controlli dei carabinieri nello scalo aeroportuale internazionale Leonardo Da Vinci di Fiumicino.

Ncc a caccia di clienti al Terminal 3

In tale contesto, nell’area arrivi sempre del Terminal 3, i carabinieri hanno inoltre sorpreso due autisti Ncc mentre procacciavano clienti, senza averne titolo, davanti ai Terminal. I due sono stati multati per un importo totale di 4.128 euro. L’attività rientra nell’ambito di un più ampio piano strategico pianificato dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Roma per contrastare situazioni di degrado, abusivismo e illegalità, in linea con l’azione fortemente voluta dal prefetto di Roma Matteo Piantedosi in seno al Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.

Fonte: RomaToday

Articolo precedenteCosa manca per finire la nuova arena cittadina di Roma sud
Articolo successivoPalloncini, champagne e candeline, i residenti festeggiano un anno di marciapiedi rotti