Home VARIE Bollino blu caldaie Immergas

Bollino blu caldaie Immergas

477
0

Quando parliamo di bollino blu caldaie Immergas intanto parliamo chiaramente a quelle persone che hanno una caldaia di queste aziende, e sono centinaia e centinaia di migliaia e forse milioni solo nel nostro Paese.

 

Questo perché comunque parliamo di un’azienda che ormai ha raggiunto certi picchi di popolarità sia per la qualità delle caldaie e degli altri dispositivi che vende come per esempio gli scaldabagni e anche per la qualità del servizio di assistenza clienti che sempre viene preso in considerazione giustamente dalle persone.

 

Per quanto riguarda il bollino blu che comunque è un certificato obbligatorio che va apposto sul certificato di controllo della caldaia, e fa parte a pieno titolo della manutenzione della stessa.

 

Quindi praticamente bisognerà contattare dei tecnici qualificati e autorizzati dalla Immergas che conosceranno bene Intanto di sicuro nel nostro modello sia se abbiamo acquistato una caldaia a condensazione come per esempio la victrix, o sia che anche abbiamo una caldaia a camera aperta o a camera stagna, e in modo diverso anche se abbiamo una caldaia a pellet.

 

In tutti i casi minimo ogni due anni dobbiamo fare questi controlli che riguardano la verifica dei fumi che servono a controllare se la nostra caldaia sta esagerando con le emissioni inquinanti per esempio il monossido di carbonio, perché vuol dire che avrebbe qualche problema.

 

Questo tipo di controllo è fondamentale anche se parliamo di caldaie tradizionali e soprattutto parliamo di tecnici che poi quando vengono a fare questi controlli che riguardano il bollino blu faranno anche un check up della caldaia per capire per esempio se c’è qualche perdita occulta di gas, e se c’è qualche componente che si sta usurando.

 

Componenti che andrebbero sostituite in modo che poi la caldaia non ne perde per quanto riguarda le prestazioni energetiche, che sempre vanno monitorate perché ci servono a non spendere troppi soldi poi nelle future bollette.

 

Sempre molto importante risulta essere un sopralluogo da parte dei tecnici della Immergas

 

Come dicevamo la prima fase poi che riguarda questo bollino blu è intanto un sopralluogo da parte dei tecnici della Immergas con il quale avremo fissato un appuntamento in un giorno in cui possiamo anche noi, perché gli stessi dovranno per esempio controllare da quanto tempo non facciamo il bollino.

 

Ma soprattutto gli stessi dovranno controllare le condizioni della caldaia, anche per capire che tipo di manutenzione effettuare prima del bollino blu.

 

Oltre al fatto che naturalmente poi dovremo parlare anche della questione economica che dipende poi se mentre fanno il check-up si accorgono che la nostra caldaia ha qualche problema come dicevamo all’inizio, perché se non fosse così è chiaro che i prezzi saranno molto più contenuti.

 

A parte il fatto che il bollino blu e altri controlli di manutenzione ordinaria sono obbligatori per legge è quindi non ci possiamo esimere dal farli espletare perché altrimenti rischieremo una multa, però è anche una questione di buon senso perché serve praticamente ad allungare il ciclo di vita della caldaia, che poi per noi significa ammortizzare l’investimento che abbiamo sostenuto per la stessa.