Home ATTUALITA’ Getta i rifiuti ma i cassonetti sono pieni, anziano rimproverato e picchiato

Getta i rifiuti ma i cassonetti sono pieni, anziano rimproverato e picchiato

161
0

Aurelio: anziano picchiato per aver gettato rifiuti nei cassonetti pieni

oleva buttare i rifiuti organici nei cassonetti stracolmi di rifiuti. Questo quanto ha determinato la reazione di un passante che dopo averlo invitato a riportarsi la spazzatura a casa lo ha prima aggredito verbalmente per poi passare alle vie di fatto e picchiarlo. La vittima è un anziano uomo di 87 anni.

In particolare le violenze sono avvenute nel pomeriggio di domenica 5 gennaio fra via Adriano I e via Pio VII, all’Aurelio. Secondo quanto denunciato dall’anziano alla polizia, lo stesso era sceso in strada per gettare i rifiuti nei cassonetti dell’organico. Arrivato davanti i contenitori li ha però trovati colmi, con alcuni sacchetti già lasciati sul marciapiede da altri residenti che lo avevano preceduto.

L’anziano prova a farsi spazio fra la spazzatura nel tentativo di gettare i suoi rifiuti ma una voce lo ferma: “Non vedi che i cassonetti sono pieni. Non puoi gettare la spazzatura così, riportatela a casa“. L’anziano non ha però intenzione di riportarsi l’immondizia nella sua abitazione e getta ugualmente il sacchetto dell’organico nel contenitore dando però vita alla reazione dell’uomo che lo aveva invitato a non farlo.

Gli animi si surriscaldando con i due che discutono in strada animatamente. Dalle parole si passa ai fatti con l’anziano che viene improvvisamente colpito al volto da un pugno per poi crollare in terra. L’aggressore si dà alla fuga con alcuni passanti che allertanto poi i soccorsi.

Sul posto arriva quindi l’ambulanza del 118 che trasportata l’87enne all’ospedale San Carlo di Nancy dove lo refertano con 10 giorni di prognosi. Ascoltato dagli agenti del Commissariato Aurelio l’anziano ha quindi riferito ai poliziotti di essere stato picchiato da un uomo italiano di circa 60 anni.

Accertamenti in corso da parte degli investitgatori per risalire all’autore dell’aggressione.

Fonte: RomaToday

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui