Home ATTUALITA’ Contatori del gas esplosi a Giardinetti, l’incendio causato da un piromane di...

Contatori del gas esplosi a Giardinetti, l’incendio causato da un piromane di cassonetti

97

Ci sarebbe la mano di un piromane dietro l’incendio che questa mattina ha causato una esplosione in via Carcaricola, nella zona di Giardinetti, a Roma. Ad indagare sul caso è la polizia che ha preso in mano la prima redazione dei fatti scritta dai vigili del fuoco, dopo l’incendio scoppiato intorno alle 5 del mattino.

Secondo quanto ricostruito, infatti, un piromane avrebbe incendio tre cassonetti della raccolta differenziata. Le fiamme a quel punto avrebbero lacerato alcuni tubi del gas causato una dispersione della sostanza che, a contatto con le fiamme, ha quindi generato una esplosione con un conseguente incendio che ha danneggiato anche i contatori stessi.

Un portavoce Italgas precisa che i tecnici sono “tempestivamente intervenuti e hanno messo rapidamente in sicurezza l’impianto interrompendo temporaneamente l’erogazione del servizio alle palazzine interessate”. Una tesi, quella del piromane dei cassonetti, supportata anche da altri due incendi avvenuti poco prima in via Taddeo Landini, dove all’altezza dei civici 28 e 45 sono stati distrutti altri contenitori Ama. Sul caso indaga la polizia.

Fonte: RomaToday

Articolo precedentePeste suina, sale la tensione: trovato un cucciolo di cinghiale decapitato
Articolo successivoPerché non si trovano camerieri a Roma?