Home ATTUALITA’ Roma, ritrovato scheletro in piazzale Ostiense: turisti incuriositi fotografano

Roma, ritrovato scheletro in piazzale Ostiense: turisti incuriositi fotografano

164
0

Nei giorni scorsi è avvenuto un insolito ritrovamento nella Capitale. Proprio davanti all’uscita della stazione metropolitana “Piramide”, nei pressi di Piazzale Ostiense, i tecnici di Acea, impegnati in uno scavo nell’area, hanno rinvenuto uno scheletro umano, che appariva in buono stato. Secondo la Sovrintendenza capitolina, intervenuta subito a transennare la zona interessata dal ritrovamento, si tratta di resti umani risalenti all’epoca romana. Ora gli esperti sono al lavoro per chiarire il mistero dello “scheletro di Piramide”, per cercare di risalire ad un’epoca storica che sia più precisa.

La mummia di Piramide potrebbe essere uno dei membri di una necropoli ostiense, e con molta probabilità siamo dinanzi ad una salma trafugata, in quanto sprovvista di copertura e all’interno priva del corredo che di solito accompagnava i defunti nel loro “viaggio eterno”. Entro la giornata di oggi lo scheletro verrà portato altrove per essere esaminato nei dettagli per tentare una ricostruzione più accurata della vita del defunto. Ad esempio, partendo dalla dentatura si può ricavare qualche informazione circa l’età e il tipo di alimentazione, oppure- se vi sono- da eventuali malformazioni fisiche si può capire che tipo di mestiere svolgeva.

A Roma, comunque, non è difficile imbattersi in ritrovamenti di questo tipo: non dimentichiamoci che la storia capitolina è molto antica e ricca di siti archeologici che percorrono l’intera città. La bellezza di Roma sta anche in questo: stamattina molti turisti, soprattutto stranieri, incuriositi dallo scheletro che faceva bella mostra di sé per strada, hanno trascorso ore a fotografarlo. Sicuramente non capita spesso di ritrovarsi ad uscire dalla metro e trovarsi uno scheletro umano di fronte.