Home ATTUALITA’ Macchine mangia plastica: l’iniziativa di Atac è un grande successo

Macchine mangia plastica: l’iniziativa di Atac è un grande successo

81
0

Dopo undici settimane, si “fa il conto” di quante bottiglie di plastica sono state riciclate attraverso le macchine “mangia plastica” installate presso le stazioni metro di Roma di Cipro (linea A), Piramide (linea B), e San Giovanni (linea C). Ad oggi, dopo circa tre mesi,  sono più di 750 mila le bottiglie inserite nelle macchinette e quindi pronte per il riciclo.

Come funziona

L’iniziativa “Più ricicli, più viaggi” promossa da Atac, permette di acquistare tickets e abbonamenti attraverso il riciclo della plastica. E’ un’iniziativa lodevole e originale, visto che al mondo ce ne sono davvero poche simili. Per acquistare un biglietto Atac con questo sistema bisogna scaricare sul proprio smartphone le app MyCicero e Tabnet e cliccare su “Più ricicli, più viaggi”. Ogni utente che si collega tramite applicazioni riceve uno specifico codice a barre che serve per identificarlo dagli altri.

Il codice viene “letto” dalle macchinette, e quindi si può cominciare ad inserire le bottiglie in plastica all’interno dei contenitori installati. Per ogni bottiglietta Pet inserita si ottiene un “eco bonus” pari a cinque centesimi. Ogni utente potrà acquistare i titoli di viaggio necessari una volta accumulato il credito che serve.

La soddisfazione della Sindaca di Roma

L’iniziativa di Atac, che serve a stimolare i cittadini romani sull’importanza del riciclo della plastica, è stata molto apprezzata. La Sindaca della Capitale Virginia Raggi ha espresso la sua soddisfazione definendo quella dei romani una “partecipazione positiva”. Ridurre la plastica consente di aiutare l’ambiente e, per di più, conviene al portafoglio.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui