Home EVENTI & CULTURA Chiuso il Festival del Cinema di Roma: il pubblico decreta il suo...

Chiuso il Festival del Cinema di Roma: il pubblico decreta il suo vincitore

106
0

C’è la Puglia raccontata dal regista Alessandro Piva nel film “Santa Subito” che ha strabiliato pubblico e giuria nella 14esima edizione del Festival del Cinema di Roma. Il pubblico che ha partecipato alla kermesse cinematografica, conclusasi ieri, ha decretato il docu- film realizzato da Piva come la pellicola vincitrice di questa edizione 2019.

La trama

Ispirata ad un caso di femminicidio realmente accaduto a Bari negli anni Novanta (quando ancora la legge non riconosceva questo reato e quello di stalking), la storia raccontata dal regista italiano Alessandro Piva emoziona e fa riflettere.

Un plauso particolare va fatto alla famiglia Scorese che, ormai da circa 30 anni, porta con dignità il dolore immenso della perdita della giovane congiunta, Santa, strappata alla vita da una tragedia che ha dell’assurdo. La sorella della donna dichiara di aver più volte pensato ad un percorso di questo tipo, il racconto cinematografico, per poter lanciare un messaggio che raggiunga tutti. “È necessario creare una cultura nuova rispetto al rispetto di genere. Non solo quindi rispetto per le donne ma per tutti i generi. Perché non si creino più occasioni di sofferenza come quella che è toccata a Santa in primis e a moltissime famiglie italiane e perché si guardi anche a chi resta così come ha fatto Alessandro”, ha detto.

Queste invece le dichiarazioni di Piva all’indomani del riconoscimento ottenuto con il suo docu-film ambientato e girato in Puglia: “Il pubblico premia un film che parla, attraverso gente normale, di temi reali del nostro Paese, il che vuol dire che si mette in discussione, riflette, si emoziona su fatti diventati piaga del nostro vivere civile”.