Home ATTUALITA’ Roma, apre Maximo: tutto quello che c’è da sapere sul terzo centro...

Roma, apre Maximo: tutto quello che c’è da sapere sul terzo centro commerciale della Capitale

419
0

Il countdown è già iniziato al nuovo megastore Maximo Shopping Village di via Laurentina: il terzo centro commerciale più grande della Capitale (dopo Porta di Roma e Roma Est) è pronto ad aprire i battenti. Il taglio del nastro è per domani in concomitanza con il Black Friday. Oggi l’inaugurazione online con video tour tra le gallerie del shopping mall e originali clip di benvenuto per il pubblico realizzati da tre seguitissimi influencer, che condivideranno le riprese in diretta con i propri follower.

Centro commerciale Maximo, tutto quello che c’è da sapere: le marche e i prodotti I numeri di Maximo sono da capogiro: 65mila metri quadrati di superficie, 160 negozi presenti fra i quali un superstore a marchio Pam, 12 grandi e medie strutture specializzate, oltre 40 tra bar, chioschi e ristoranti, un cinema Multiplex Luxe con 7 sale di ultima generazione, una palestra, un family entertainment center di nuova concezione, un poliambulatorio e una clinica veterinaria, un parcheggio di 100mila mq su tre piani con oltre 3.000 posti auto. Cifre importanti anche per la nuova Feltrinelli Roma Laurentino, la quattordicesima libreria del marchio nella Capitale che aprirà domani all’interno del megastore: duecentometri quadrati di spazio, una selezione di 10mila titoli tra romanzi e saggi – di cui 2.500 dedicati ai ragazzi – un’area Kids e un assortimento di cd e vinili con 200 titoli.

Lo shopping mall di via Laurentina ospiterà al suo interno non solo Primark, il colosso irlandese dell’abbigliamento low cost, ma anche Maison du Monde, Decathlon, H&M. E tantissimi altri brand come Original Marines, Tezenis, Aw Lab, Clayton, Chicco, solo per citarne alcuni. Non mancheranno neppure ristoranti e fast food come Kyosko Sushi, Capatoast, La Piadineria, Alice Pizza Point, Burger King, Nespresso, Cannoleria, Old Wild West, McDonald’s. Grande attesa per la nuova Pancake e Waffle House di Vintro Bar & Bites. Al piano terra ci sarà anche il nuovo Illy Caffè distribuito su una superficie di 140 metri quadrati di spazio interno più un dehor esterno. Saracinesche alzate anche per i negozi dedicati al mondo dell’elettronica  e della telefonia, alla cura della persona.

Centro commerciale Maximo, tutto quello che c’è da sapere: le polemiche

Tra sconti, Black friday e idee regalo in vista anche del Natale, si prevede domani l’assalto nonostante ci troviamo nel pieno di un’emergenza sanitaria. Ed è già polemica. C’è chi aspetta l’ora X. E chi non può fare a meno di sottolineare che “sarebbe stato meglio aprire in un altro momento, superata la pandemia”. “Complimenti per la scelta del periodo”, scrivono alcuni utenti sulla pagina social del megastore. Gli incoraggiamenti, certo, non mancano: “Forza Primark”, si legge sul profilo del shopping mall. La preoccupazione e il buon senso di altri neppure: “Dobbiamo stare attenti”, scrivono alcuni. “Non andrò il primo giorno per evitare assembramenti”, aggiunge un altro. Eppure, sono in tanti ad aspettare il taglio del nastro: “Non vedo l’ora”, esclamano in molti.

Tra polemiche e rinvii, oggi è arrivato anche il via libera del Campidoglio all’apertura del nuovo centro commerciale “nel rispetto dei vincoli convenzionali e delle opere pubbliche da completare: la piazza civica e il parcheggio oggi realizzati solo in parte”. Inoltre “saranno realizzate nuove opere pubbliche per un importo di 2 milioni di euro – assicurano – e salvaguardati 2.500 posti di lavoro”. Il tempo stringe. Le lancette dell’orologio scorrono. E al Maximo si avvicina l’ouverture des portes. Gli orari fanno riferimento al  Dpcm del 4 Novembre 2020, c’è scritto sul sito del centro commerciale. La galleria sarà quindi aperta dalle 10 alle 21; il supermercato Pam dalle 8 alle 21; i bar e la ristorazione dalle 10 alle 18. Mentre sabato e domenica i negozi rimarranno chiusi. Resteranno aperti, seguendo l’orario della settimana, il Pam, i bar e la ristorazione. La farmacia sarà aperta dalle 10 alle 21. Così come da Dpcm,, dopo le 18 sono previsti i servizi delivery e take away secondo le singole disponibilità. Non resta, dunque, che aspettare. Attenersi alle regole. E affidarsi al buon senso dei cittadini.

Centro commerciale Maximo, tutto quello che c’è da sapere: le assunzioni

Sono salvi i 2500 posti di lavoro previsti. Dopo un lungo contenzioso tra il Comune e la ditta costruttrice, tra cui figura Parsec 6 già società di Parnasi: l’accordo sullo shopping mall risale al 2008. Come in tutti i piani urbanistici di Roma, non mancano le polemiche su interesse pubblico e privato: in mezzo c’erano 2500 contratti di lavoro già pronti da tempo. Il centro commerciale ospiterà 155 negozi tra cui catene di abbigliamento, supermercati, librerie e un cinema multisala: i posti di lavoro rischiavano di saltare senza accordo tra Comune e costruttori sulle opere pubbliche da completare, in particolare parcheggi e area pedonale intorno al centro commerciale. Sarà però una inaugurazione particolare per la palestra McFit, la catena tedesca di centri fitness più grande d’Europa, che nel centro di via Laurentina taglierà il nastro della nuova palestra che darà lavoro a 25 dipendenti: di fatto però non potrà aprire visto il decreto del governo che chiude i centri fitness per il Covid.

Fonte: Roma la Repubblica.it