Home ATTUALITA’ Impianti sportivi e non solo: cosa prevede il progetto della “Cittadella del...

Impianti sportivi e non solo: cosa prevede il progetto della “Cittadella del Lazio”

126
0

Un progetto di riqualificazione urbana che interesserà sia la città che la periferia: la PEI Engeenering lo depositerà entro Novembre in Comune, insieme agli interventi e alle opere pubbliche previste.

Il progetto nello specifico

Come ha spiegato Fiorenzo Boria, direttore tecnico della PEI Engeenering, in primis è prevista la realizzazione del Parco Sportivo della Polisportiva Lazio, una vera e propria Cittadella dello Sport. La struttura sorgerà tra Via Salaria e via Flaminia, in zona Prima Porta. La BH International vuole concedere 31 ettari dei 136 complessivi alla Polisportiva Lazio in uso gratuito per la durata di 99 anni.

Il polo sportivo laziale comprenderà all’interno campi di calcio, Club House, hockey, basket, rugby, tennis, pallavolo, calcio a 5.

Nel quadrante di Roma Nord interessato dal progetto sorgeranno anche opere di pubblica utilità, tra cui la nuova sede del Municipio XV e nuovi alloggi per una cinquantina di famiglie che vivono in aree di rischio idrico come Prima Porta.

All’interno del Progetto è prevista anche la ristrutturazione e la riqualificazione sia del Palazzetto dello Sport di piazza Apollodoro  che dello Stadio Flaminio. L’intervento per la realizzazione del nuovo stadio prevede un costo di circa 25 milioni di euro.

Nei dintorni della struttura sportiva sono previsti anche alberghi, strutture sanitarie e un centro commerciale.

Il progetto sarà presentato ai capigruppo in Campidoglio, poi il protocollo ufficiale avverrà tra il 15 e 30 Novembre prossimi.