Home ATTUALITA’ Sciopero Benzinai a Roma: per 48 ore Capitale a secco

Sciopero Benzinai a Roma: per 48 ore Capitale a secco

105
0

Cattive notizie in arrivo per gli automobilisti di Roma. E’ in arrivo uno sciopero dei benzinai della durata di 48 ore, a partire dalle ore 6.00 di mercoledì 6 Novembre. I distributori romani resteranno chiusi fino alle 6 del mattino di venerdì 8 Novembre.

La Confesercenti di Roma e del Lazio sta accogliendo le adesioni da parte dei benzinai. Il motivo dello sciopero- così come comunica la Confesercenti- è la protesta contro la politica fiscale adottata dal Governo ed il fatto che i diritti di questa categoria professionale sono ingiustamente penalizzati.

Le Organizzazioni di categoria Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio stanno invitando allo sciopero i benzinai di tutta Italia. I gestori confermano lo sciopero lungo l’autostrada, tangenziali e raccordi.

Nello specifico, ecco quali sono le ragioni dello sciopero:  fatturazione elettronica, Registratori di cassa telematici, introduzione dei Documenti di trasporto e registrazione giornaliera in formato elettronico, invio corrispettivi sempre in modalità telematica, gravame fiscale e contributivo.

Il 6 Novembre i benzinai scenderanno in piazza per una Manifestazione di protesta, in Piazza del Parlamento. Prevista anche una conferenza stampa nella Sala della Capranichetta.

E mentre i benzinai protestano, il prezzo del carburante continua a salire. Il rialzo del costo dei carburanti avviene in controtendenza rispetto al calo che il prodotto raffinato sta avendo sul mercato.